Categorized |

MANIFESTO

Poche ma doverose parole per spiegare l'origine della scelta del nome Metropolis Zero.

Metropolis perchè è nella metropoli, nello spazio urbano - terreno fertile, fecondo- che avviene l'intersezione, la rete di allacciamento tra le varie arti e culture diverse fra loro.
In questo senso Metropolis Zero vuole essere la sede dell'incontro, unione, fusione, scontro delle diverse culture artistiche.
Scontro perchè non esiste progetto/progettualità senza di esso, a condizione che sia supportato dalla riflessività e dallo spirito critico.

Zero perchè avremmo voluto dare un nome a questa metropoli ma è sembrato riduttivo e limitante.
Zero non nell'accezione di nullo/niente ma in quella di circolarità in cui  immergendosi in una fase contemplativa (buddismo tibetano), lo zero rappresenta il vuoto circostante, lo spazio. In altre simbologie rappresenta l'eternità.

Nel logo è presente un Ensō, parola giapponese che significa cerchio e rappresenta l'illuminazione, la forza, l'universo.

E Metropolis Zero, con la sua linea editoriale, vuole essere l'insieme dei due termini.
Il taglio è giornalistico, non saranno presenti articoli autoreferenziali, da blog.