Ma basta IV - A cura di Giovanni Peli



C'è la gabbia dei poeti ammaestrati
a sembrare simpatici davvero
sognano editori importanti e festival
fanno battutine sui social network.
C'è la gabbia della musica leggera
con tante cose fighe tranne la musica
che è fatta di barbe magliette e birra
con i tre accordi magici di Albano
e Romina ma fanno un altro effetto
col distorsore e i sintetizzatori.
Per non rischiare gli artisti son zitti
fanno battutine sui social network
e nel dubbio senza successo vivono
l'arte di suscitare approvazione,
si contano i like e le rispostine
che ti varranno inviti in libreria.
Ti farai a piedi ogni bella città
raggiungerai ben tre persone insieme
e una tra esse ti chiederà la firma,
fingerai imbarazzo e di non sapere
fare dediche perché sei purissimo.
Invece sciorini giù undici sillabe
e sei certo che siano molto belle
poi torni a casa la sera stanchissimo
e alla tua compagnia annoiata chiedi:
a che varrà tutto ciò luce
dei miei occhi?
Alla gloria immortale buonanotte.

Powered by Blogger.